L’IDRATAZIONE CORPOREA

Quando si parla dell’imprescindibile binomio “Alimentazione e Sport” l’errore che comunemente si compie, risiede nel focalizzarsi  “solo” sulla corretta distribuzione dei macro-nutrienti! Nella fattispecie ci si pone il problema di quanto debba essere adeguata l’assunzione di carboidrati e proteine. Tutto corretto, perchè da nutrizionista insegno che l’alimentazione rappresenta la base portate dei risultati che possiamo ottenere (ben il 70%) poichè la restante parte (il 30 % ) è dato dalle nostra attività fisiche. Fin qui sono quai sicura 🙂 che la maggior parte di voi conviene con me;  ma quello che spesso si tralascia, specie per coloro che praticano sport, è dato da un fattore importante che concilia–>  uno stato di salute ottimale oltre che incidere sulla performance fisica.

Quello che spesso si tende a trascurare è una corretta assunzione di acqua, una coretta idratazione. Dunque, al concetto di corretta alimentazione per lo sportivo non può mancare quello di un’adeguata idratazione.

Il fabbisogno di acqua varia da persona a persona ed in particolare varia a seconda della quantità di liquidi in uscita; il fabbisogno è alto nelle prime fasi della vita, diminuisce con l’età, aumenta con l’attività sportiva considerando le perdite durante l’esercizio fisico. Mantenersi idratati è fondamentale in quanto una scarsa idratazione può causare diversi problemi, tra cui una diminuzione del volume plasmatico cellulare, problemi cardiaci e una diminuzione della capacità di resistenza.

Il Bilancio idrico, è considerato l’equilibrio fra le entrate e le uscite di acqua, è la condizione primaria e indispensabile per un buon funzionamento dell’organismo. Non a caso una perdita del 2%-3% del peso corporeo in acqua compromette le prestazioni di uno sportivo e ne accentua le sensazioni di fatica; diversamente, un deficit più marcato diventa pericoloso per la salute dell’individuo. …Perché?

…Semplicemente perché la perdita di acqua si traduce nel sequestro di liquidi anche al sangue. Tale condizione, durante una pratica sportiva, comporta un maggiore stress per il sistema cardiovascolare e una maggiore difficoltà nel tenere a bada l’innalzamento della temperatura corporea.

Perché l’idratazione è così importante?

  • L’acqua costituisce più della metà del tuo peso corporeo, percentuale che varia in base all’età!
  • L’acqua è il principale mezzo di trasporto utilizzato dal corpo per distribuire i nutrienti alle cellule
  • L’acqua contribuisce alla Termoregolazione ovvero a mantenere la temperatura interna del corpo in corretto equilibrio
  • L’acqua è necessaria per una lubrificazione adeguata delle articolazioni e della colonna vertebrale
  • L’acqua è necessaria pe