Quando penso al mio sgarro settimanale, generalmente, penso a 2 cose:

1 sicuramente al gelato

2 poi al sushi o viceversa

Poiché amo mettere, come ben sapete, le mani in pasta (questa volta in riso 😂) ho deciso di cimentarmi nella preparazione casalinga del sushi 🍣

vi lascio la video-ricetta, ma prima, vi scrivo la preparazione del riso per preparare i vostri uramaki.

IGREDIENTI(2-3 persone):

-300 gr riso bianco

-390 ml acqua

Preparazione

  1. Lavare il riso: versate il riso in una pentola o in una ciotola, aggiungete abbondante acqua e mischiate il riso con le mani. Quando l’acqua diventa torbida, scolate il riso. Ripetete l’operazione per 3-5 volte o fino a quando l’acqua non resta trasparente. Dopo averlo lavato, lasciate il riso in ammollo per almeno 30 minuti.
  2. Bollire il riso: versate il riso in una pentola e aggiungete 390ml d’acqua, chiudete con un coperchio e cuocete a fuoco alto fino a quando l’acqua non raggiunge l’ebollizione. Dopodiché, abbassate il fuoco e lasciate sobbollire per 15-20 minuti. (Ricordatevi di non togliere mai il coperchio dalla pentola.)
  3. Una volta fatto sobbollire il riso, togliete la pentola dal fuoco e lasciate riposare il riso (sempre con il coperchio) per altri 10-155 minuti. In questo modo il riso continuerà la cottura grazie al vapore.
  4. Dopo averlo lasciato riposare, mescolate il riso con un’apposita paletta di legno giapponese (shamoji) e servitelo in delle ciotole. Per dare più gusto al riso, provate a condirlo con del furikake, con dei sottaceti giapponesi (tsukemono) o con delle salse.
  5. Riso per sushi

Qui la VIDEO-RICETTA

 

 

SCOPR Il mio PROGRAMMA:

 DIETA PERSONALIZZATA (carboidrati tutti i giorni)

        +

PROGRAMMA di ALLENAMENTO a casa

  scarica L’ANTEPRIMA GRATUITA QUI http://www.hilarydisibio.it/ebook/


Dott.ssa Hilary Di Sibio Biologa Nutrizionista

Master in Nutrizione in Cucina & Antiaging

Nutritional consultant (Consulente Nutrizionale per Aziende e Ristorazione)

Docente di Nutrizione SIFA

Certified Personal Trainer

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *